Commenti

Nessun commento
Commenta per primo
Clinica Brignone

A che età mettere l'apparecchio?

Dott. Vaira


Dal blog del nostro direttore sanitario dott. Vaira:

Una delle domande che più spesso mi vengono rivolte nel corso della mia attività da parte dei genitori dei miei piccoli pazienti è : ” A quale età bisogna mettere l’apparecchio ?”

In realtà , sempre che ci sia la necessità di un trattamento ortodontico, non esiste una risposta univoca a questa domanda. Infatti, il momento migliore per “mettere l’apparecchio”,dipende dal tipo e dalla serietà del problema. Esistono delle malocclusioni ( ad esempio il morso crociato ed una eccessiva crescita della mandibola ) che devono essere trattate prima possibile per evitare un eventuale intervento chirurgico complesso in età adulta, mentre in altri casi è meglio tenere sotto controllo la situazione ed intervenire successivamente, al fine di ridurre i costi e la durata della terapia. Come regola generale, è bene che il bambino venga visitato inizialmente all’età di 5 anni. A quest’epoca ,la dentatura da latte è generalmente erotta , ed è possibile avere una prima impressione sulle possibili modalità di sviluppo della bocca, oltre ovviamente ad istruire i genitori ed il bambino sule corrette manovre di igiene dentale e scoprire tempestivamente carie a carico dei denti da latte, i quali, non dimentichiamolo, fungono da “MANTENITORI DI SPAZIO” per i successivi denti permanenti.  La visita precoce, inoltre, serve  ad evidenziare situazioni che più facilmente portano allo sviluppo di una malocclusione : respirazione “a bocca aperta”, succhiamento delle dita, scorretto atteggiamento della lingua durante la deglutizione.

In definitiva, saranno l’ esperienza e la capacità dell’ ortodontista a stabilire quali saranno il momento migliore e la modalità per iniziare il trattamento.